Feed RSS

Archivi tag: cioccolato

Biscotti cioccolatosi

Inserito il

Biscotti cioccolatosi

Questi biscotti sono cioccolato puro: amari al punto giusto, croccanti ma morbidi al centro, adorabili con un pò di latte freddo!

La ricetta l’ho ricevuta da una piccola appassionata di cucina, amica di famiglia, che della sua esperienza e conoscenza culinaria spesso mi stupisco!
Ho effettuato alcune modifiche per quanto riguarda alcune dosi e ho aggiunto un leggero aroma di caffè. Consiglio a voi (se volete provarli prima di sfornare una quantità industriale) di fare metà dose! Anche se i nostri (circa) 70 biscotti tra una cosa e l’altra sono già spariti!

BISCOTTI CIOCCOLATOSI

600 gr farina
300 gr zucchero di canna
180 gr burro
90 gr panna fresca
100 gr cacao
6 tuorli (oppure 2 uova e 1 tuorlo)
1 cucchiaio di caffè solubile (pestato al mortaio)
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito
250 gr cioccolato fondente tritato grossolanamente

Preriscaldare il forno a 180°.
Pesare tutti gli ingredienti, tranne il cioccolato, e lavorarli nella planetaria. In mancanza, impastare a mano. Aggiungere il cioccolato e incorporare. Pesare delle palline di impasto di circa 20 gr, arrotondarle tra i palmi delle mani, disporle sulle teglie e schiacciare con i rebbi di una forchetta.
Infornare per circa 15 minuti.
Per una settantina di biscotti.

Note: io ho iniziato a impastare in planetaria, ma dopo poco ho preferito fare a mano per paura di farla stramazzare. La ricetta originale non prevedeva la panna, ma io ne avevo un fondo da consumare così ho sostituito parte del burro. In questo caso togliere la panna e usare 300 gr di burro.

Biscotti cioccolatosi

#26 Cake marmorizzato

Inserito il

Cake marmorizzato

Quando sono partita a realizzare questa ricetta ho iniziato a fare disastri. Avete presente quelle giornate in cui rovesciate le cose, azionate le fruste nel momento sbagliato e imbrattate tutto e la cucina più che sembrare un laboratorio da cui escono delizie sembra un campo di battaglia??
Ecco, questa era una di quelle mattine. Ma non ho mollato e quando finalmente ho infornato il cake ho tirato un sospiro di sollievo. Ne è valsa veramente la pena: il forte aroma di cacao amaro, contrastato dalla dolcezza della parte chiara, che insieme si sciolgono in bocca.
La mia sorellina era quasi arrabbiata da tanto era buono: più buono è più in fretta finisce e tutti vogliono la loro equa parte.
Credo di avervi fatto venire voglia di una fetta, quindi ecco di seguito la fonte e la ricetta!

La ricetta arriva dal libro Cakes dolci e salati di Ilona Chovancova, se vi ricordate non è la prima volta che ve lo nomino! Ricetta originale, niente modifiche questa volta!

…ne approfitto per fare un inboccaallupo speciale alle mia sorella maggiore che oggi parte per un tirocinio a Berlino! Non dimenticarti di noi!!

CAKE MARMORIZZATO

3 uova
170 gr zucchero
180 gr farina
1 pizzico sale
150 gr burro fuso
1/2 bustina di lievito
50 gr mandorle a lamelle
75 gr cioccolato fondente tritato grossolanamente
2 cucchiai cacao amaro
50 ml latte

Preriscaldare il forno a 180° e imburrare e infarinare uno stampo da cake.
Montare le uova con lo zucchero e il sale fino a che non avranno raddoppiato il volume. Aggiungere poi farina mescolata con il lievito e il burro fuso.
Dividere l’impasto in due parti: a una aggiungere le mandorle, all’altra aggiungere il cacao fatto sciogliere precedentemente nel latte e poi il cioccolato.
Versare gli impasti nello stampo alternandoli. Con una forchetta movimentare l’impasto per creare un effetto più evidente.
Infornare per 40 minuti. Fare la prova dello stecchino per verificare la cottura.
Lasciare raffreddare prima di sfornare.

Cake marmorizzato

# 19 Cake al caffè

Inserito il

Cake al caffè

Un piccolo augurio a tutte le donne!

L’accenno di primavera è stato proprio solo un accenno durato pochi giorni, ha ripreso a piovere. Che noia la pioggia, soprattutto se il tuo impegno principale riguarda la preparazione di un esame noioso. Se potessi starmene tutto il giorno a sfornare torte e biscottini la pioggia credo mi piacerebbe. A dirla tutta non è tanto la pioggia in sè, ma la strana luce che si crea, che nemmeno a mezzogiorno è abbastanza potente per illuminare la stanza, quindi ahimè devo accendere la lampada da scrivania.

Quindi per affrontare questo marzo pazzerello, vi presento questo cake che arriva direttamente dalla cucina di Vaniglia. Lei lo ha proposto per il lunedì mattina, in cui tutti abbiamo bisogno di una bella carica energetica, io ve lo propongo per affrontare una giornata di ombrello, pozzanghere e luce soffusa. Oppure preparatelo per qualche donna speciale, per ringraziarla o anche solo per farle sapere quanto è importante!

Sa di buono, si scioglie in bocca e poi quell’aroma di rum (assolutamente perfetto) mi ha ricordato una torta che mia nonna è da un pò che non fa.

CAKE AL CAFFÈ

200 gr farina
200 gr farina integrale
1 bustina di lievito
1 cucchiaio di caffè solubile
120 gr burro morbido
200 gr zucchero canna
3 uova
1 tazzina colma di caffè ristretto
1 tazzina scarsa di rum
cioccolato fondente a piacere

Preriscaldare il forno a 180°.
Separare i tuorli dagli albumi, montare gli albumi a neve. Mescolare a parte le farine con il lievito e il caffè solubile, poi aggiungere il caffè e il rum. Lavorare il burro con lo zucchero, aggiungere poi un tuorlo per volta. Aggiungervi il composto preparato precedentemente e mescolare. Amalgamare delicatamente, mescolando dal basso verso l’alto, gli albumi montati.
Foderare uno stampo da cake lungo 30 cm con carta forno, versarvi il composto e a piacere spolverare con una grattuggiata di cioccolato o di cioccolato in gocce.
Infornare per 40/45 minuti, fare la prova dello stecchino.

Cake al caffè

Note: se prima che aggiungiate gli albumi vi sembra troppo “duro” non temete, l’albume gli darà poi la giusta consistenza!

Cuori di ricotta

Inserito il

Cuori di ricotta

14 Febbraio, S. Valentino.

S. Valentino, la festa degli innamorati, è il giorno dell’anno in cui le vetrine di tutti i negozi si tingono di cuori e di rosso e in cui tutti sembrano più innamorati che mai! Sarà necessaria una data sul calendario per festeggiare l’amore??
Per quanto mi riguarda l’amore dovrebbe essere festeggiato tutti i giorni con piccole attenzioni, pensieri e parole.
Perché forse celebrare il proprio amore quotidianamente è il modo migliore per dimostrare davvero il proprio sentimento..

Ora passiamo ai fatti…ammetto che mi faccio un poco influenzare da questo clima, ma solo perchè l’occasione si presta a farmi infornare qualcosa!!

Quest’anno visto che siamo a inizio quaresima ho creato qualcosa di molto poco peccaminoso…ho usato ricotta, farina, miele e frutta a guscio (e un poco di cioccolato) e ne è uscito un biscottino rustico perfetto per l’inzuppo!

Buoni pasticci in cucina…
…e auguri a tutti le Valentina e i Valentino!

CUORI DI RICOTTA (SENZA UOVA)

Per l’impasto chiaro:
100 gr farina
50 gr farina di mandorle
75 gr ricotta
40 gr miele
20 gr zucchero
la punta di un cucchiaino di lievito

Per l’impasto scuro:
100 gr farina
50 gr farina di nocciole
75 gr ricotta
40 gr miele
20 gr zucchero
la punta di un cucchiaino di lievito
40 gr cioccolato fondente

Preparare l’impasto chiaro. Versare tutti gli ingredienti nel mixer e frullare fino a che non si ottiene un composto omogeneo.
Preparare l’impasto scuro. Grattugiare il cioccolato nel mixer. Aggiungere tutti gli altri ingredienti e frullare.
Lasciare riposare gli impasti in frigorifero per una mezz’oretta.
Preriscaldare il forno a 180° in modalità ventilato.
Stendere i due impasti e con dei taglia biscotti a forma di cuore di dimensioni diverse ritagliare dei cuori cavi, disporre l’interno dei cuori nelle “cornici” alternando chiaro scuro. Spennellare con un goccio di latte.
Infornare per 15 minuti, o fino a che risultano essere croccanti.

Cuori di ricotta

Cuori di ricotta

Note: il miele che ho usato è miele d’acacia. Se l’impasto vi sembra troppo umido non temete, è facilissimo da stendere se infarinate bene il matterello e la superficie del piano. Per quanto riguarda la cottura vi consiglio di cuocerli fino a che risultino croccanti, se no hanno una consistenza gommosa!

Hazelnut and chocolate muffins (gluten free)

Inserito il

Hazelnut and chocolate muffins

L’incontro con la mia amica celiaca mi porta sempre a sperimentare qualcosa che sia gluten free… oggi quindi ho sfornato questi muffins, che forse vi sembreranno un pò pallidini e un pò piattini, ma non deludono per quanto riguarda il gusto e la consistenza!
Sono pallidi perchè c’è la farina di riso e piattini perché avrei dovuto farne 10 anziché 12!

La ricetta l’ho costruita aggiungendo un ingrediente per volta, veloce e semplice come sempre! Mia sorella non è riuscita ad aspettare fino a colazione per provarli e ha detto che sanno di “burro, zucchero e cioccolato”!

HAZELNUT AND CHOCOLATE MUFFINS

100 gr farina di riso
50 gr fecola
100 gr farina nocciole (o di nocciole con la pellicina frullate)
120 gr zucchero
2 cucchiaini lievito
1 uovo
200 gr yogurt
50 gr burro fuso
50 gr cioccolato bianco
50 gr cioccolato fondente

Preriscaldare il forno a 180°.
In una ciotola mescolare le polveri. In un’altra ciotola mescolare il burro fuso raffreddato con l’uovo e lo yogurt e poi versare il composto sulle polveri, amalgamare con un cucchiaio. Aggiungere alla fine i cioccolato tagliati grossolanamente.
Porzionare l’impasto in 10 stampi da muffin, infornare per 25/30 minuti.

rise of the sourdough preacher

Of homemade bread, food and other recipes / Una storia di pane fatto in casa, cibo ed altre ricette

Crumpets & co.

...pasticci culinari e non solo...

Mostracci di Elena Terenzi

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

atBB's

Under the same roof... an architect, a journalist & a little baby girl

Ostriche

Laboratorio di cucina e altre storie

Con Un Poco Di Zucchero

Food Blog since 2008

La Greg

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

lefrivolezzedisimo

cosa sarebbero la vita e la cucina senza frivolezze ...

https://www.sweetie-home.it/

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Arabafelice in cucina!

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Kitty'sKitchen

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Labna

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Anice e Cannella

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Un déjeuner de soleil

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Call me cupcake

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...