Feed RSS

Composta di fragole e rabarbaro

Inserito il

20140427-170658.jpg

Tempo piovoso per questa domenica di fine aprile..vorrei poter uscire in bicicletta a fare una pedalata.. Vorrei poter uscire a fare una passeggiata sulle colline dietro casa..invece mi tocca stare al chiuso e trovare qualcosa da fare!
Così per la vostra merenda consolatoria vi consiglio questa super deliziosa composta!
Usatela per accompagnare del gelato o dello yogurt, da mangiare con una torta soffice o della colomba! Noi l’abbiamo gustata con della ricotta di capra!

Buona domenica piovosa a tutti!

COMPOSTA DI FRAGOLE E RABARBARO

300 gr rabarbaro, lavato, spelato e tagliato a dadini
300 gr di fragole, lavate, private del picciolo e tagliate a metà
150 gr zucchero

Versare tutto in un pentolino e cuocere dolcemente. Portare a ebollizione e cuocere fino a che il rabarbaro si disfi e la composta si rassoda appena.
Servire calda o lasciare intiepidire.
Si conserva per qualche giorno in frigorifero in un contenitore ermetico.

20140427-170724.jpg

Annunci

»

  1. Una combinazione provata ed amata al primo assaggio! 🙂

    Rispondi
  2. anche da me oggi pioggia! che tristezza! ci siamo coccolati con dei buoni dolcetti! complimenti per la tua ricetta!

    Rispondi
  3. Dev’essere deliziosa! Non ho mai usato il rabarbaro, ma mi piacerebbe provarla!
    A presto!

    Rispondi
    • è molto particolare..da crudo lo sconsiglio è asprissimo!! ma cotto con le fragole o arrostito al forno da solo assume un sapore davvero gustosissimo! Purtroppo qui da noi è difficile trovarlo, anche se è una pianta quasi spontanea che cresce ovunque (magari non in zone con climi troppo caldi)! se ti capita di trovarlo compralo! Io una parte l’ho pulito e surgelato per una prossima ricetta!

      Rispondi
  4. che bell’accostamento!

    Rispondi
  5. Il rabarbaro mi ricorda l’anno trascorso a Londra dove lo mangiavo in tutte le salse…tanto che ho chiesto a mio papà quest’anno di piantarlo perché da noi non si trova!
    La tua composta deve essere favolosa…
    baci

    Rispondi
    • Hai ragione..ma chissà perchè essendo una radice così semplice e autonoma da noi non si coltiva! Bravo il babbo, chissà quante delizie dal forno di casa laGreg! 😉 Troppo buono con le fragole! bacii

      Rispondi
  6. come ti capisco e come ti appoggio in qst desiderio di bicicletta e aria aperta! e invece piove , e piove, e piove… ma noi ci coccoliamo bene però, non c’è che dire! sai che io fatico sempre tanto a trovare il rabarbaro? eppure lo adoro! aiuto!

    Rispondi
    • Anche io non lo trovo facilmente, infatti appena lo vedo mi ci butto e lo compro! Ora ne ho ancora una piccola scorta in freezer, mi sa che finirà in un crumble o in una pie! 🙂

      Rispondi
  7. Il rabarbaro manca proprio nella banca dati dei sapori conosciuti…com’è? Non so perché ma lo immagino amarognolo… Ottima l’idea di accompagnare la composta con della ricotta di capra…gustosissima! 🙂

    Rispondi
    • Amarognolo no, asprigno si! Sembra una gamba di sedano ma rosso. Crudo non è un granchè, ma cotto o arrostito è davvero delizioso! Deeevi assolutamente trovarlo! 🙂

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La petite casserole

Recettes d'une italienne à Montréal

rise of the sourdough preacher

Of homemade bread, food and other recipes / Una storia di pane fatto in casa, cibo ed altre ricette

Crumpets & co.

...pasticci culinari e non solo...

Mostracci di Elena Terenzi

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

atBB's

Under the same roof... an architect, a journalist & a little baby girl

Ostriche

Laboratorio di cucina e altre storie

cakegardenproject

cake garden and plus

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

http://www.lagreg.it/

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

lefrivolezzedisimo

cosa sarebbero la vita e la cucina senza frivolezze ...

Panelibrienuvole

Ricette, suggestioni e divagazioni

Sweetie's Home

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Arabafelice in cucina!

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

- VANIGLIA - storie di cucina

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Kitty's Kitchen

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Labna

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Anice&Cannella

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Un dejeuner de soleil

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: