Feed RSS

# 46 Quiche di porri

Inserito il

quiche ai porri

Oggi qualcosa di salato. Una buona quiche di quelle veloci da fare, ma il cui sapore da grande soddisfazione. Questa ricetta, e la quiche in generale, può tornare utile sia in occasione di tanti ospiti e potete servirla come aperitivo o antipasto, oppure se siete in pochi vi risolve la cena. Anche perchè non serve che andiate a fare la spesa appositamente per farla: le uova ce le avete, la panna quasi sicuramente e una dose di sfoglia è sempre meglio averla nel freezer.
Ammetto che la quiche originale non ha la sfoglia, ma io ho fatto una versione personalizzata. Quindi se volete essere fedeli all’originale preparate la classica brisè che è quello che ci vorrebbe.

Vi dico solo che a leggere questo post avrete impiegato di più che a farla direttamente!
Buon inizio settimana!

QUICHE DI PORRI

1 dose di pasta sfoglia (fatta in casa o confezionata)
3 porri
200 ml creme fraiche (o panna da cucina)
2 uova
sale, pepe, timo fresco

Preriscaldare il forno a 200°.
In una pentola antiaderente far appassire in un pò d’olio i porri lavati e tagliati a rondelle. Salare e pepare e aggiungere un goccio d’acqua. Cuocere per circa una decina di minuti. Nel mentre stendere la sfoglia o se è pronta disporla in una teglia quadrata di 20 cm per lato, bucherellare il forno. In una marmitta sbattere le uova con la creme fraiche , aggiungere i porri, aggiustare di sale e pepe e il timo. Versare nella sfoglia il composto, livellare e infornare per circa 30/35 minuti o fino a che è dorata.
Servire tiepida.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La petite casserole

Recettes d'une italienne à Montréal

rise of the sourdough preacher

Of homemade bread, food and other recipes / Una storia di pane fatto in casa, cibo ed altre ricette

Crumpets & co.

...pasticci culinari e non solo...

Mostracci di Elena Terenzi

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

atBB's

Under the same roof... an architect, a journalist & a little baby girl

Ostriche

Laboratorio di cucina e altre storie

cakegardenproject

cake garden and plus

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

http://www.lagreg.it/

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

lefrivolezzedisimo

cosa sarebbero la vita e la cucina senza frivolezze ...

Panelibrienuvole

Ricette, suggestioni e divagazioni

Sweetie's Home

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Arabafelice in cucina!

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

- VANIGLIA - storie di cucina

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Kitty's Kitchen

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Labna

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Anice&Cannella

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Un dejeuner de soleil

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: