Feed RSS

Muffin rustici alle mele

Inserito il

muffin rustici alle mele

Non so voi ma io sono spesso alla ricerca di ricette che mi risolvano il problema degli albumi avanzati e che inesorabilmente si accumulano nel frigorifero. Va bene fare meringhe che si conservano a lungo, preparare lingue di gatto un pò troppo caloriche, preparare la meringa italiana da tenere in freezer per semifreddi futuri, però a un certo punto ho anche bisogno di riciclare in modo un pò alternativo!!

Quando sono stata a Berlino da mia sorella avevo trovato un libro di cucina molto carino, si chiama Die Step-by-Step-Küche Backen. Non è il tomo delle basi della pasticceria, e nemmeno l’opera di qualche cuoco famoso, ma è un libro che contiene diverse ricette di biscotti, pani, dolcetti, torte fotografate passo passo. Propone tante idee interessanti e vi dirò di più: dovrebbe esistere anche la versione italiana, mi è sembrato di vederla di sfuggita in un negozio. Da questo libro ho adocchiato una ricetta di muffins con i mirtilli fatta solo con albumi. Così l’ho presa, l’ho stravolta e ne sono usciti questi muffin belli rustici!!
La ricetta originaria prevede di aggiungere l’albume insieme ai liquidi, e io ho fatto così, ma con il senno di poi metterei gli albumi montati a neve, cosicché  il muffin esca più soffice.

MUFFIN RUSTICI ALLE MELE

75 gr farina di mais fioretto
225 gr farina di kamut
1 + 1/3 di cucchiaino di bicarbonato
pizzico di sale
1 cucchiaino di cannella
160 gr zucchero
4 albumi
1 cucchiai di olio di semi
100 gr ricotta
100 gr yogurt
2 mele
q.b. cannella

Preriscaldare il forno a 190°.
Dallo zucchero totale togliere 2 cucchiai e tenere da parte.
Miscelare le farine, il bicarbonato, il sale, la cannella e lo zucchero in una ciotola. A parte mescolare lo yogurt, la ricotta e l’olio. Aggiungere i liquidi alle polveri e amalgamare con un cucchiaio. Montare gli albumi a neve (non devono diventare troppo sodi) e aggiungere delicatamente all’impasto. Sbucciare le mele e tagliarle a dadi piccoli. Incorporare le mele all’impasto e distribuire il composto in 12 pirottini da muffin.
Mescolare lo zucchero tenuto da parte con cannella a piacere e distribuire sulla superficie dei muffin.
Cuocere per circa 15/20 minuti, fare la prova dello stecchino.

Note: in questo caso io non ho usato i pirottini dei muffin, ma ho ritagliato dei quadrati di carta forno e li ho usati per foderare una teglia da muffin. Se un gusto troppo rustico vi stanca sostituite la farina integrale con una farina 00.

Annunci

»

  1. con gli albumi???? ma che meraviglia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi
  2. Mi piacciono questi muffin alle mele… l’ideale per una merenda all’aperto in una giornata ventosa come oggi. Piacere di conoscerti! Ostriche

    Rispondi
  3. no via…e allora dillo che mi vuoi fare del male!! 😉
    Bravissima!!!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La petite casserole

Recettes d'une italienne à Montréal

rise of the sourdough preacher

Of homemade bread, food and other recipes / Una storia di pane fatto in casa, cibo ed altre ricette

Crumpets & co.

...pasticci culinari e non solo...

Mostracci di Elena Terenzi

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

atBB's

Under the same roof... an architect, a journalist & a little baby girl

Ostriche

Laboratorio di cucina e altre storie

cakegardenproject

cake garden and plus

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

https://www.lagreg.it/

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

lefrivolezzedisimo

cosa sarebbero la vita e la cucina senza frivolezze ...

Panelibrienuvole

Ricette, suggestioni e divagazioni

Sweetie's Home

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Arabafelice in cucina!

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

- VANIGLIA - storie di cucina

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Kitty's Kitchen

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Labna

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Anice e Cannella

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Un dejeuner de soleil

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: