Feed RSS

# 42 Crostata di ciliegie e 100esimo post..

Inserito il

Crostata di ciliegie

Sembra facile e non impegnativo, ma arrivare al 100esimo post è stata una bella fatica! Non posso non ammettere che mi piace, mettere insieme idee, sfornare ricette, fotografare (ahimè  è la fase più difficile) e condire tutto con qualche parola che mi rappresenti e che vi trasmetta qualcosa (e anche in questa fase non sono rose e fiori).
Non mi aspetto chissà che da questo blog. Vuole essere un punto di sfogo per la mia mania di cucinare, per parlare con qualcuno un pò “pazzo di cucina” come me (visto che a casa mi dicono sempre: “ma parli solo di cibo?” accompagnando la domanda con smorfia di insofferenza) e per avere una scusa per sfornare sempre qualcosa.

Crostata di ciliegie

Questa crostata è nata come tanti altri dolci da sola. Avevo visto una stupenda crostata di farro da Barbara di pane&burro e nel mentre sono arrivate a casa queste ciliegie da un contadino delle mie zone.
Una frolla semplice al profumo di cannella.. secondo me con le ciliegie si sposa benissimo.. poi solo un pò di zucchero grezzo per aiutare le ciliegie a caramellare e avrete una crostata di quelle da addentare in cui si sente tutto il buono della frutta.

Non c’è una ricetta vera e proprio. La frolla è precisa, mentre per le dosi di ciliegie e zucchero andate a occhio, riempite il vostro guscio fino a farlo tracimare di ciliegie, tanto si ridurranno in cottura.

CROSTATA DI CILIEGIE

250 gr farina
125 gr burro
100 gr zucchero
1 uovo
1 cucchiaino di cannella

q.b. ciliegie
3/4 cucchiai di zucchero grezzo di canna

Preparare la frolla. Nel mixer versare la farina, la cannella e lo zucchero. Aggiungere il burro freddo e azionare per qualche secondo. Aggiungere l’uovo e azionare fino a che non si crei una palla che stia insieme. Coprire con pellicola e lasciare riposare in frigorifero per un’ora.
Lavare le ciliegie, denocciolarle e in una ciotola mescolarle con lo zucchero.

Crostata di ciliegie

Preriscaldare il forno a 180°.
Stendere 2/3 della frolla e foderare la base di una tortiera da crostate. Versarvi sopra le ciliegie con tutto il loro succo. Con la pasta rimanente creare una griglia.
Infornare per circa 35/40 minuti, o fino a che la frolla non sia dorata.
Lasciare raffreddare e sformare.

Note: se quando la togliete dal forno vi sembra ci sia ancora troppo succo non temete, si addensa quando raffredda.

Crostata di ciliegie

Annunci

»

  1. Che bella! E condvido in pieno la tua visione del blog, la difficoltà e il piacere di curarlo (le foto…aargh!) e…il continuo parlare di cibo! Anche io sono così!! 🙂
    Buon 100esimo post!!

    Rispondi
  2. che buone le ciliegie!!! anche io ho fatto una tortina semplicissima ma buonissima
    ciao
    ciao
    Silvia

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La petite casserole

Recettes d'une italienne à Montréal

rise of the sourdough preacher

Of homemade bread, food and other recipes / Una storia di pane fatto in casa, cibo ed altre ricette

Crumpets & co.

...pasticci culinari e non solo...

Mostracci di Elena Terenzi

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

atBB's

Under the same roof... an architect, a journalist & a little baby girl

Ostriche

Laboratorio di cucina e altre storie

cakegardenproject

cake garden and plus

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

http://www.lagreg.it/

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

lefrivolezzedisimo

cosa sarebbero la vita e la cucina senza frivolezze ...

Panelibrienuvole

Ricette, suggestioni e divagazioni

Sweetie's Home

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Arabafelice in cucina!

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

- VANIGLIA - storie di cucina

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Kitty's Kitchen

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Labna

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Anice&Cannella

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Un dejeuner de soleil

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: