Feed RSS

Financiers pistacchio e rosa

Inserito il

Financier pistacchio e rosa

I financiers ve li avevo già fatti provare (qui) e se li avete assaggiati ne sarete rimasti catturati. Ma in questa versione (ricetta modificata da una di Philippe Conticini) c’è un’inversione della quantità di burro con quella di albumi. Quindi diventano meno peccaminosi ma non perdono in gusto.
La differenza c’è, sono diversi, ma sono buonissimi…quasi li preferisco agli altri. Si sciolgono in bocca.

La rosa è una mia aggiunta, sapete che mi piace come abbinamento, così si percepisce appena. Ovviamente è assolutamente facoltativa.

Per un tè o un caffè con le amiche fateli, sono perfetti e verrano sicuramente apprezzati.
Oppure fateli per voi stessi, per iniziare la settimana con più grinta!

FINANCIERS PISTACCHIO E ROSA

105 gr burro
180 gr albumi
100 gr mandorla
70 gr pistacchi
70 gr farina
170 gr zucchero
2 cucchiai sciroppo di rose
1 pizzico di sale
petali di rosa secchi alimentari(facoltativo)

Preriscaldare il forno a 180°.
In un pentolino fondere il burro fino a farlo diventare color nocciola.
Tritare finemente le mandorle e i pistacchi con lo zucchero in un mixer. Aggiungere la farina e il sale, mescolare. Aggiungere gli albumi leggermente sbattuti e lo sciroppo di rose, mescolare. Aggiungere il burro e amalgamare.
Distribuire il composto in formine di silicone da muffin (oppure negli stampi da financiers) ad una altezza di 1 cm.
Spolverare con i petali di rosa a piacere, infornare per circa 20 minuti.

Annunci

»

  1. Belliii, Non ne conoscevo l’esistenza, mi hai proprio fatto venire voglia di provarli!

    Rispondi
  2. Pingback: Soufflé di asparagi…come mi sbarazzo degli albumi! | lemilleeunatorta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La petite casserole

Recettes d'une italienne à Montréal

rise of the sourdough preacher

Of homemade bread, food and other recipes / Una storia di pane fatto in casa, cibo ed altre ricette

Crumpets & co.

...pasticci culinari e non solo...

Mostracci di Elena Terenzi

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

atBB's

Under the same roof... an architect, a journalist & a little baby girl

Ostriche

Laboratorio di cucina e altre storie

cakegardenproject

cake garden and plus

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

https://www.lagreg.it/

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

lefrivolezzedisimo

cosa sarebbero la vita e la cucina senza frivolezze ...

Panelibrienuvole

Ricette, suggestioni e divagazioni

Sweetie's Home

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Arabafelice in cucina!

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

- VANIGLIA - storie di cucina

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Kitty's Kitchen

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Labna

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Anice&Cannella

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Un dejeuner de soleil

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: