Feed RSS

# 35 Pavlova ai frutti di bosco

Inserito il

Pavlova

La Pavlova. Impossibile che non vi siete mai imbattuti in questa ricetta. Ma se come me avete sempre fatto un pò gli “snob” di sicuro non l’avrete fatta. Non so il perchè ma questo dolce l’ho sempre guardato un pò di sottecchi. Forse ero molto consapevole del fatto che fosse una cosa iper mega stra goduriosa, ma lo negavo a me stessa. E cosa ancora più interessante è che la sua bontà è inversamente proporzionale alla difficoltà di esecuzione.

Chi non ha mai provato una meringa con la panna? E alzi la mano a chi non è piaciuta! Le meringhe così dolci e croccantine accoppiate con panna montata. Ovviamente parlo di panna fresca montata con le fruste senza aggiungere lo zucchero. Immaginate di aggiungere un pò di freschezza con una cascata di frutti di bosco. Ecco a voi la Pavlova. Non credo abbia bisogno di altre presentazioni. Forse non è un dolce tradizionale, ma da provare assolutamente.

PAVLOVA CON FRUTTI DI BOSCO

4 albumi (circa 120/130 gr)
225 gr zucchero bianco
1 cucchiaio di amido di mais
1 cucchiaino di aceto bianco (io di mele)
300 ml di panna fresca
125 gr lamponi
125 gr mirtilli
125 gr more
200 gr fragole

La sera prima preparare la meringa. Preriscaldare il forno a 170°.
Versare gli albumi nella planetaria e iniziare a montare. Aggiungere, mentre gli albumi montano, un cucchiaio per volta lo zucchero. Agli ultimi 2 cucchiai di zucchero amalgamare l’amido di mais e aggiungere. Aggiungere infine l’aceto. Su un foglio di carta forno disposto su una teglia disegnare un cerchio di circa 24 cm Ø, girare il foglio e versarvi la meringa a cucchiaiate. Distribuirla lungo tutta la superficie del cerchio, cercando di creare un bordo più alto all’esterno e una cavità al centro.
Abbassare il forno a 100° e infornare per 1 ore e 30 minuti. Spegnere il forno e lasciarla dentro per tutta la notte con lo sportello chiuso.

Il giorno dopo posizionare la meringa sul piatto di portata. Montare la panna, deve avere una consistenza ferma ma senza esagerare. Versarla nella cavità centrale e distribuire sulla superficie i frutti di bosco lavati e ben asciugati.
Tenere in frigorifero fino al momento di servire.

Annunci

»

  1. Pingback: Mini pavlove | lemilleeunatorta

  2. Pingback: Cestini di meringa con gelato alla castagna | lemilleeunatorta

  3. Pingback: Soufflé di asparagi…come mi sbarazzo degli albumi! | lemilleeunatorta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La petite casserole

Recettes d'une italienne à Montréal

rise of the sourdough preacher

Of homemade bread, food and other recipes / Una storia di pane fatto in casa, cibo ed altre ricette

Crumpets & co.

...pasticci culinari e non solo...

Mostracci di Elena Terenzi

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

atBB's

Under the same roof... an architect, a journalist & a little baby girl

Ostriche

Laboratorio di cucina e altre storie

cakegardenproject

cake garden and plus

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

http://www.lagreg.it/

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

lefrivolezzedisimo

cosa sarebbero la vita e la cucina senza frivolezze ...

Panelibrienuvole

Ricette, suggestioni e divagazioni

Sweetie's Home

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Arabafelice in cucina!

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

- VANIGLIA - storie di cucina

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Kitty's Kitchen

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Labna

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Anice&Cannella

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Un dejeuner de soleil

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: