Feed RSS

#31 Cheesecake alla vaniglia e frutto della passione

Inserito il

Cheesecake vaniglia e frutto della passione

Questa ricetta è stata appositamente creata per la mia piccola sorella, che tanto desiderava un cheesecake “ma che non fosse cotto”. In più avevo voglia da un pò di tempo di provare questo curd al frutto della passione scoperto tempo fa sul blog undejeunerdesoleil.
Così ho unito i semi di un bacello di vaniglia ed è uscito un dolcetto niente male!
Mi scuso per la foto pessima, senza colori, ma la pioggia e la luce serale non erano dalla mia parte.

Il curd l’ho distribuito sulla crema di formaggio a spirale per rendere la torta più carina, ma poi ne abbiamo aggiunto su tutta la superficie in modo che il sapore del frutto della passione fosse più spiccato! Regolatevi in base al vostro gusto, nel caso ne avanzerà ve lo potrete gustare anche per colazione!

CHEESECAKE ALLA VANIGLIA E FRUTTO DELLA PASSIONE

Per il cheesecake:
250 gr biscotti tipo digestive
85 gr burro
600 gr formaggio fresco
120 gr zucchero
25 gr latte
2 gr gelatina in fogli
1 bacello di vaniglia

Per il curd al frutto della passione:
80 gr zucchero
20 gr maizena
scorza e succo di mezzo limone
80 gr succo di frutti della passione (circa 6 frutti)
2 uova
45 gr burro

Preparare il curd. In una ciotola che possa essere posta su un bagno maria mescolare lo zucchero, la maizena e la scorza del limone. Aggiungervi il succo del limone e il succo del frutto della passione ottenuta setacciando la polpa e tralasciando i semini. Aggiungere le uova, porre sul bagno maria e iniziare a cuocere mescolando continuamente con la frusta. Quando la crema si addensa togliere dal bagno maria e aggiungere il burro a pezzettini, amalgamare e lasciar raffreddare.

Preparare il cheesecake. Nel mixer sbriciolare finemente i biscotti, aggiungere il burro fuso e amalgamare. Distribuire il composto sul fondo di una teglia con bordo amovibile. Premere con le mani e creare anche il bordo laterale. Raffreddare la base in frigorifero. Mettere la gelatina in ammollo in acqua freddissima. Montare con lo sbattitore elettrico il formaggio con lo zucchero. Grattare i semi dal baccello di vaniglia e aggiungerli al latte. Quando la gelatina è ben ammollata, scaldare il latte e sciogliervi la gelatina. Aggiungere il latte con la gelatina al formaggio, montare per qualche minuto, distribuire la crema nel guscio di biscotti e porre in frigorifero. Dopo qualche ora o prima di servire distribuirvi a piacere il curd al frutto della passione.
Servire freddo.

Note: io ho usato dei biscotti secchi, ma consiglio di gran lunga i digestive, si sbriciolano di meno. Per la tortiera io ho usato una tortiera da crostata con il fondo amovibile, ma va bene anche una classica tortiera tonda con il bordo a cerniera.

Annunci

»

  1. Ciao Anna, con molto piacere ti assegno un premio!
    http://scrivopenso.wordpress.com/

    Rispondi
  2. Che bella questa cheesecake!

    Rispondi
    • Ed era pure molto buona, la vaniglia ha reso il tutto molto aromatico!Poi per chi come te è celiaco (o sbaglio??) basta usare per la base dei biscotti senza glutine e il gioco è fatto!

      Rispondi
      • Si, infatti, io sono celiaca! Ed adoro fare la cheesecake proprio perchè basta sostituire i biscotti normali con quelli senza glutine e il sapore non cambia! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La petite casserole

Recettes d'une italienne à Montréal

rise of the sourdough preacher

Of homemade bread, food and other recipes / Una storia di pane fatto in casa, cibo ed altre ricette

Crumpets & co.

...pasticci culinari e non solo...

Mostracci di Elena Terenzi

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

atBB's

Under the same roof... an architect, a journalist & a little baby girl

Ostriche

Laboratorio di cucina e altre storie

cakegardenproject

cake garden and plus

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

https://www.lagreg.it/

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

lefrivolezzedisimo

cosa sarebbero la vita e la cucina senza frivolezze ...

Panelibrienuvole

Ricette, suggestioni e divagazioni

Sweetie's Home

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Arabafelice in cucina!

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

- VANIGLIA - storie di cucina

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Kitty's Kitchen

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Labna

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Anice&Cannella

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Un dejeuner de soleil

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: