Feed RSS

Cuori di ricotta

Inserito il

Cuori di ricotta

14 Febbraio, S. Valentino.

S. Valentino, la festa degli innamorati, è il giorno dell’anno in cui le vetrine di tutti i negozi si tingono di cuori e di rosso e in cui tutti sembrano più innamorati che mai! Sarà necessaria una data sul calendario per festeggiare l’amore??
Per quanto mi riguarda l’amore dovrebbe essere festeggiato tutti i giorni con piccole attenzioni, pensieri e parole.
Perché forse celebrare il proprio amore quotidianamente è il modo migliore per dimostrare davvero il proprio sentimento..

Ora passiamo ai fatti…ammetto che mi faccio un poco influenzare da questo clima, ma solo perchè l’occasione si presta a farmi infornare qualcosa!!

Quest’anno visto che siamo a inizio quaresima ho creato qualcosa di molto poco peccaminoso…ho usato ricotta, farina, miele e frutta a guscio (e un poco di cioccolato) e ne è uscito un biscottino rustico perfetto per l’inzuppo!

Buoni pasticci in cucina…
…e auguri a tutti le Valentina e i Valentino!

CUORI DI RICOTTA (SENZA UOVA)

Per l’impasto chiaro:
100 gr farina
50 gr farina di mandorle
75 gr ricotta
40 gr miele
20 gr zucchero
la punta di un cucchiaino di lievito

Per l’impasto scuro:
100 gr farina
50 gr farina di nocciole
75 gr ricotta
40 gr miele
20 gr zucchero
la punta di un cucchiaino di lievito
40 gr cioccolato fondente

Preparare l’impasto chiaro. Versare tutti gli ingredienti nel mixer e frullare fino a che non si ottiene un composto omogeneo.
Preparare l’impasto scuro. Grattugiare il cioccolato nel mixer. Aggiungere tutti gli altri ingredienti e frullare.
Lasciare riposare gli impasti in frigorifero per una mezz’oretta.
Preriscaldare il forno a 180° in modalità ventilato.
Stendere i due impasti e con dei taglia biscotti a forma di cuore di dimensioni diverse ritagliare dei cuori cavi, disporre l’interno dei cuori nelle “cornici” alternando chiaro scuro. Spennellare con un goccio di latte.
Infornare per 15 minuti, o fino a che risultano essere croccanti.

Cuori di ricotta

Cuori di ricotta

Note: il miele che ho usato è miele d’acacia. Se l’impasto vi sembra troppo umido non temete, è facilissimo da stendere se infarinate bene il matterello e la superficie del piano. Per quanto riguarda la cottura vi consiglio di cuocerli fino a che risultino croccanti, se no hanno una consistenza gommosa!

Annunci

Una risposta »

  1. Venerdì 15 Febbraio, ore 13e30.
    Li avete già finiti tutti questi cuoricioni ricottosi?!
    A quanti ne avrebbe “diritto” una che si chiama, guarda un po’ il caso!, Valentina?!
    E che è, guarda sempre il caso!, parente stretta?!
    Li reclamiamo a gran voce!!!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La petite casserole

Recettes d'une italienne à Montréal

rise of the sourdough preacher

Of homemade bread, food and other recipes / Una storia di pane fatto in casa, cibo ed altre ricette

Crumpets & co.

...pasticci culinari e non solo...

Mostracci di Elena Terenzi

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

atBB's

Under the same roof... an architect, a journalist & a little baby girl

Ostriche

Laboratorio di cucina e altre storie

cakegardenproject

cake garden and plus

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

https://www.lagreg.it/

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

lefrivolezzedisimo

cosa sarebbero la vita e la cucina senza frivolezze ...

Panelibrienuvole

Ricette, suggestioni e divagazioni

Sweetie's Home

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Arabafelice in cucina!

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

- VANIGLIA - storie di cucina

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Kitty's Kitchen

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Labna

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Anice&Cannella

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Un dejeuner de soleil

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: