Feed RSS

8# Crostata semplice di mele

Inserito il

Crostata semplice di mele

Avete presente quelle volte in cui vi viene chiesto di preparare un dolce semplice, ma non avete molto tempo e allo stesso tempo non sapete dire di no??
Ecco così che nasce questa crostata, molto semplice dal sapore confortante. Chi l’ha mangiata mi ha convinto a inserirla nel blog..non che io non volessi inserirla, ma era una crostata un pò improvvisata! Poi mi sono convinta all’idea di aggiungere una torta alle milleeunatorta!

L’ho fatta talmente di fretta e improvvisata che la frolla non l’ho fatta praticamente riposare, ho foderato la teglia con la carta forno, ho usato uno yogurt in scadenza e ho concluso il tutto in 20 minuti!

Che vi sia di ispirazione per le idee dell’ultimo minuto!

CROSTATA SEMPLICE DI MELE

Frolla:
200 gr farina
80 gr zucchero
60 gr burro
1 tuorlo
1 cucchiaino estratto vaniglia
q.b. yogurt

Ripieno:
marmellata a scelta
2 mele grandi (o 3 piccole)
125 gr yogurt dolce
1 tuorlo
2 cucchiai di farina di mandorle
(50 gr zucchero se lo yogurt e non zuccherato)
mandorle a lamelle

Impastare velocemente farina, vaniglia e zucchero, aggiungere il burro freddo e sabbiare. Aggiungere il tuorlo e impastare velocemente e aggiungere tanto yogurt quanto basta a fargli assumere la classica consistenza della frolla. Far riposare in frigorifero.
Preparare la crema mescolando lo yogurt il tuorlo e la farina di mandorle (e lo zucchero se lo yogurt è non zuccherato).
Preriscaldare il forno a 180°. Stendere la frolla, disporla nello stampo e spalmare la base con qualche cucchiaiata di marmellata. Pulire e tagliare a fettine sottili le mele, disporle sulla marmellata molto ravvicinate. Coprire con la crema e distribuire le lamelle di mandorle. Infornare per circa 40 minuti. Sfornare quando assume un colore dorato.

Annunci

»

  1. Brava Anna,è facile, veloce, bella e buona !
    Ed è già finita!
    Manu.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La petite casserole

Recettes d'une italienne à Montréal

rise of the sourdough preacher

Of homemade bread, food and other recipes / Una storia di pane fatto in casa, cibo ed altre ricette

Crumpets & co.

...pasticci culinari e non solo...

Mostracci di Elena Terenzi

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

atBB's

Under the same roof... an architect, a journalist & a little baby girl

Ostriche

Laboratorio di cucina e altre storie

cakegardenproject

cake garden and plus

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

http://www.lagreg.it/

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

lefrivolezzedisimo

cosa sarebbero la vita e la cucina senza frivolezze ...

Panelibrienuvole

Ricette, suggestioni e divagazioni

Sweetie's Home

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Arabafelice in cucina!

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

- VANIGLIA - storie di cucina

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Kitty's Kitchen

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Labna

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Anice&Cannella

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Un dejeuner de soleil

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: