Feed RSS

4# Coffee chocolate tart

Inserito il

Nuova torta..solo la quarta ahimè!
Questa crostata, o meglio tart, è nata da una serie di cambio-ricetta dell’ultimo minuto dati dall’assenza di ingredienti o dalla mia sbadataggine!
Mi spiego meglio..ero partita con l’idea di sperimentare una crostata con i cachi, quindi la prima cosa che ho fatto appena svegliata è stata la frolla..poi controllando i cachi che avevo in casa mi sono resa conto che non erano abbastanza maturi (forse avrei dovuto verificarlo prima!!). Così la mia memoria visiva si è risvegliata e mi ha fatto ricordare la presenza di una confezione di ricotta sullo scaffale del frigorifero, perfetta per una crema di ricotta per farcire la frolla (gnam!). Ma per quei 30 secondi che ho dedicato alla ricerca della mia ricotta la mia vista deve essersi annebbiata..infatti della ricotta non c’era nemmeno l’ombra! Così con poco tempo a disposizione, la coscienza che come un grillo parlante mi diceva “studia, non cucinare”, la memoria è venuta in mio soccorso ricordandomi questa tart (che non avevo ancora testato) la cui preparazione è stata velocissima, la lista degli ingredienti semplice e in un attimo è uscita dal forno!!
Ah, alla fine di tutto ho riaperto il frigorifero e di confezioni di ricotta non ce n’era solo una ma addirittura 2, proprio all’altezza dei miei occhi! Senza parole..

Ammetto che l’aspetto non è dei migliori, e inoltre è una torta (visti i colori) difficile da fotografare..ma con l’aiuto di due validi tecnici siamo riusciti a rendere giustizia alla sua bontà! Un grazie particolare va quindi al tecnico luci!!

Una crostata dal gusto pieno e ben equilibrato, la cui consistenza cremosa la rende perfetta per un tea ma anche un dopocena, magari accompagnata da un goccio di rum, come consigliato dal tecnico luci.

Per la crema ho usato una ricetta del libro Mini Pies di Sara Lewis.

COFFE CHOCOLATE TART

Frolla:
150 gr farina
75 gr burro
50 gr zucchero
1 turlo più un pò di albume

Ripieno:
170 gr latte
110 gr cioccolato fondente
1 1/2 cucchiaino caffè solubile
1 1/2 cucchiaio zucchero
100 gr uova (circa 2 sgusciate, consiglio di pesarle, superano il peso togliere l’albume del peso in eccesso)

Mettere nel mixer la farina, lo zucchero, il burro freddo e azionare fino a che il composto assume la consistenza della sabbia bagnata. Aggiungere l’uovo, azionare il mixer fino a che la frolla non si compatti. Avvolgerla in una pellicola e metterla in frigorifero a riposare per 1 ora.

Preriscaldare in forno a 190°. Prendere uno stampo a cerniera da 20 cm Ø, imburrare e infarinare. Prendere la frolla, stenderla con l’aiuto di un mattarello, disporla nello stampo e rifinire i bordi. Poggiare un foglio di carta forno e versarvi sopra dei fagioli secchi, infornare per 12 minuti per la cottura in bianco. Sfornare la teglia, togliere i fagioli con la carta e proseguire la cottura per altri 3 minuti. Una volta sfornata abbassare la temperatura a 160°.
Mentre la frolla cuoce, versare il latte in un pentolino e portare a leggera ebollizione. Versarvi lo zucchero, il cioccolato e il caffè e mescolare fino a che non riprenda appena il bollore. In una ciotola sbattere le uova leggermente e versarvi il composto al cioccolato. Versare il composto al cioccolato nel guscio di frolla e infornare per 20 minuti, o fino a che la crema non si sia addensata.
Lasciare raffreddare e sfoderare.

Note: meglio sfornare la crostata un attimo prima che sia troppo soda, quando la crema risulta essere ancora tremolante, visto che mentre si raffredda continua la cottura.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La petite casserole

Recettes d'une italienne à Montréal

rise of the sourdough preacher

Of homemade bread, food and other recipes / Una storia di pane fatto in casa, cibo ed altre ricette

Crumpets & co.

...pasticci culinari e non solo...

Mostracci di Elena Terenzi

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

atBB's

Under the same roof... an architect, a journalist & a little baby girl

Ostriche

Laboratorio di cucina e altre storie

cakegardenproject

cake garden and plus

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

https://www.lagreg.it/

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

lefrivolezzedisimo

cosa sarebbero la vita e la cucina senza frivolezze ...

Panelibrienuvole

Ricette, suggestioni e divagazioni

Sweetie's Home

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Arabafelice in cucina!

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

- VANIGLIA - storie di cucina

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Kitty's Kitchen

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Labna

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Anice&Cannella

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

Un dejeuner de soleil

...Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: